Come fare il pieno di vitamina D e vivere meglio

Gli alimenti ricchi di vitamina D

Abbiamo creato un elenco esaustivo di tutti i cibi ricchi di vitamina D, per una dieta sana, variegata e che fa stare bene!

Aiuta il sistema immunitario e rinforza la salute delle ossa: stiamo parlando della vitamina D, un vero e proprio concentrato di benessere capace di prevenire cancro e sclerosi multipla. La vitamina D può essere assimilata da più alimenti, sia di derivazione animale che di origine vegetale.

La vitamina D si ottiene con una corretta alimentazione e una buona esposizione al sole. Il suo fabbisogno giornaliero è di circa 400 RDI, ma gli esperti consigliano di assumerne fino a 800, specialmente se non ci si espone al sole poiché si conduce una vita prevalentemente al chiuso.

A cosa serve la vitamina D?

La vitamina D è indispensabile per l’organismo. Ne esistono due categorie principali: il colecalciferolo (vitamina D3), derivante dal colesterolo, e l’ergocalciferolo (vitamina D2). Entrambi contribuiscono al rinforzo delle ossa e alla prevenzione dell’insorgenza di patologie legate all’osteoporosi. La vitamina D serve inoltre a:

·         Rafforzare il sistema immunitario;

·         Contribuisce all'assorbimento del calcio;

·         Preserva e corregge i livelli di fosforo nel sangue;

·         Aiuta chi soffre di dolori muscolari, chi è iperteso;

·         Aiuta ad alleviare i sintomi del diabete, della psoriasi e delle malattie autoimmuni;

·         Aiuta a prevenire il cancro;

Abbiamo fatto un elenco dei cibi più ricchi di vitamina D, in maniera da aiutarvi a integrare la vostra dieta con questo elemento essenziale.

Tra i principali alimenti ricchi di vitamina D ricordiamo certamente il pesce, e in particolare gli oli che esso contiene e che lo rendono così importante per la nostra salute. Vediamoli:

·         Salmone;

·         Sgombro;

·         Sogliola;

·         Pesce spada;

·         Tonno;

·         Sardine;

·         Aringhe;

·         Molluschi e crostacei: gamberi, ostriche

Per un vero e proprio concentrato di vitamina D, gli esperti consigliano inoltre l’olio di fegato di merluzzo. Questo popolarissimo integratore è ideale se non siamo degli appassionati di pesce, e può essere assunto in compresse o in liquido, ogni giorno, per un aiuto sostanziale nell'assunzione non solo della vitamina D, ma anche di tantissimi altri principi essenziali per il benessere del corpo. È infatti una fonte di vitamina A e acidi grassi omega-3.

Se il pesce fresco è sempre la scelta migliore, anche quello a lunga conservazione può dare il giusto contributo a una dieta carente di vitamina D: nella fattispecie, una scatoletta di tonno può fornirci quasi la metà del fabbisogno giornaliero di questa importante vitamina.

Leggi anche
Quali sono le tecniche per sbarazzarsi del grasso localizzato?
Uova

In particolare, il tuorlo dell’uovo risulta ricco di vitamina D e nutrienti ideali al nostro benessere. Le uova prodotte da galline allevate a terra possono contenere una quantità fino a 3 volte superiore di questo elemento essenziale.

Funghi

I funghi sono alimenti ricchissimi di vitamina D. Prediligete sempre i funghi selvatici appena colti, che di regola sono sempre i più ricchi di benefici.

Latte

Sia il latte di mucca che il latte di soia sono alimenti ricchi di vitamina D: i due alimenti divengono dunque il perfetto complemento per una dieta onnivora, nel primo caso, e vegetariana nel secondo.

Altri alimenti ricchi di vitamina D:

·         Succo d’arancia (appena spremuto);

·         Cereali;

·         Farina d’avena;

·         Spinaci;

·         Bietole;

·         Formaggi grassi e burro.

• Lorenzo Vincenti