La dieta per correre ai ripari dopo le feste

La dieta per correre ai ripari dopo le feste

Qualche regola, essenziale, per perdere quei fastidiosi chili di troppo accumulati durante i pranzi con amici e parenti.

Lasagne, arrosti, insalata russa, panettoni, pandori e torroni. Difficile resistere vero? Lo sappiamo, la tavola nel periodo delle feste viene imbandita con i piatti più golosi e il giro vita si allarga. Succede a tutti di esagerare, anche se magari ci si era promessi di stare attenti e di seguire alcuni trucchi per non perdere peso.

Se non siete riusciti a contenervi e la lancetta della bilancia è salita di qualche tacca (pare che i chili in più delle feste possano oscillare dai due ai cinque) non disperatevi, perché basta correre subito ai ripari.

Innanzitutto è bene ricordare che il digiuno o il saltare i pasti non sono strategie giuste, perché si tratta di rimedi temporanei e totalmente inefficaci.

Come fare allora a tornare nei nostri pantaloni preferiti? Sicuramente riprendere una giusta routine e, come sempre, bere molta acqua. Si potrebbe anche optare per un breve periodo depurativo magari provando la Dieta Miracle, una settimana per perdere chili, ma soprattutto per buttare via le tossine cattive.

E poi muovetevi il più possibile: una vita poco sedentaria fa la differenza e anche cose che ci possono sembrare banali, possono diventare strategiche per eliminare i rotolini di troppo.

Ecco un vademecum per ottenere il risultato sperato, ovvero far abbassare i numeri della bilancia.

Depurazione: scegliere alimenti che ci aiutino in tal senso può essere una strategia giusta per combattere i chili di troppo. Via libera ad acqua e limone la mattina e continuare durante tutto l’arco della giornata con verdure e frutta. Utili anche per uno spuntino spezza fame. Se a queste si aggiungono delle tisane dimagranti il gioco è fatto.

È anche importante sapere che non è necessario fare rinunce, ma solamente assumere la giusta quantità di cibo. Per fare un esempio non dovete dire no alla pasta, ma mangiarne una dose limitata e possibilmente integrale perché ricca di fibre.

Se si mangia fuori casa è meglio optare per pranzi leggeri, ma gustosi che si mantengano a lungo in buone condizioni e che al tempo stesso ci diano soddisfazione.

Per dare un tocco di gusto ai piatti sarebbe bene cercare di ridurre il sale e virare sulle spezie che, sorpresa, fanno dimagrire e danno sapore a ogni pietanza senza però farci introdurre una sostanza che in grandi quantità non fa bene alla nostra linea.

L’acqua va bevuta e andrebbero bandite le bibite gassate così come gli alcolici: troppi zuccheri e calorie per farci vivere serenamente la dieta post feste.

Così come i dolci: dopo le abbuffate di pandoro, panettone e torrone dovrete dirgli a malincuore addio. Al loro posto è meglio scegliere le noci (ad esempio) che sono un vero e proprio toccasana per il nostro organismo, a ragione infatti vengono considerate un superfood.

Possibilmente cercate di consumare porzioni più piccole dando spazio alle verdure, per diminuire invece gli altri alimenti. E poi muoversi. 

Alzatevi dalla sedia e fate una passeggiata, scegliete sempre le scale invece dell’ascensore e tentate di combattere la vita sedentaria dedicando ogni giorno a un’attività fisica, anche blanda.

Leggi anche
Ecco i cibi più pericolosi del mondo: tra questi c'è anche un formaggio italiano

I risultati si vedranno e ci si inizierà a mettere sulla buona strada in vista della prova costume estiva.

Eleonora Sanna
Nessuna connessione
Verificare i parametri