Salute in tavola: 9 cibi di cui non si può fare a meno

I nove alimenti antinfiammatori

Dal grande potere antinfiammatorio ma non solo, ecco perché questi alimenti non possono mancare sulla nostra tavola.

La salute del nostro corpo parte soprattutto dalla tavola. Infatti il detto “dimmi ciò che mangi e ti dirò chi sei” non potrebbe essere più vero dal momento che tutto quello che introduciamo nel nostro organismo può avere ricadute sia positive che negative sulla nostra salute.

Il cibo può essere curativo e fare in modo di renderci più forti e immuni rispetto ai malanni di stagione.

Quindi la prima regola da seguire quando si sceglie cosa portare in tavola è quella di non sottovalutare le conseguenze in positivo (ma anche in negativo) del cibo.

Sappiamo che esistono alimenti particolarmente indicati e importanti per il nostro regime alimentare. Si tratta dei superfood che ci regalano una vera e propria dose di nutrienti e ci fanno fare il pieno di salute, ma tra di loro (e non solo) si nascondo anche prodotti dal grande potere antinfiammatorio. Sono quelli che ci permettono di contrastare alcune problematiche di salute e che possono essere introdotti frequentemente nel nostro menù giornaliero.

Sono nove e sono alleati incredibili per il nostro benessere.

1.     L’olio extra vergine di oliva non manca mai nella dieta Mediterranea: si tratta di un prodotto dal grande valore nutritivo, ma che ci offre anche un’azione antinfiammatoria.

2.     Sempre nel comparto olio non possiamo dimenticare l’olio di pesce preziosissimo per il nostro sistema immunitario è ricco di Omega 3 proprio come il salmone, che rientra nella categoria dei superfood.

3.     Spezie e in particolare lo zenzero sono prodotti che non devono mancare nella nostra cucina. Se da una parte conosciamo il potere dimagrante di alcune, dall'altra è bene conoscere quello curativo di altre. Oltre al già citato zenzero non possiamo dimenticare salvia, timo, rosmarino e curcuma.

4.     La battaglia contro i radicali liberi passa soprattutto attraverso il cibo, quindi non solo con creme e tonici appositi. Tra i nostri migliori amici in tal senso si devono annoverare i frutti rossi. Se questa loro grande proprietà non bastasse va ricordato che sono anche ricchi di vitamine, in particolare la A e la C. Per gli sportivi sono irrinunciabili in quanto aiutano i corpi sottoposti a molte sollecitazioni.

5.    Chi soffre di acidosi non può rinunciare alle verdure, in particolari quelle a foglia verde scuro come gli spinaci o le bietole.

6.    Il tè verde deve essere la bevanda preferita di chi vuole dare una scossa l proprio metabolismo, oltre a regalarci un buon riscontro anche sotto il profilo delle infiammazioni.

Leggi anche
Quali sono le tecniche per sbarazzarsi del grasso localizzato?

7.     Avete presenti quelle colazioni a base di avena che tanto si vedono sui social network? Sono salutari e antinfiammatorie. Questo cereale infatti, insieme ad altri come orzo, grano, farro, riso – per citarne qualcuno – nella versione integrale è ricco di nutrienti essenziali per il nostro organismo.

8.    Semi di lino: anche questi rientrano nella categoria dei superfood non solo per il loro apporto di omega 3, ma anche perché capaci di essere ottimi antinfiammatori. Possono essere aggiunti alle insalate e comodamente portati in ufficio per la pausa pranzo.

9.    Mettetene in quantità sulla tavola delle feste perché l’ananas non solo combatte le infiammazioni, ma anche la cellulite.

Se questi sono i cibi più sani da portare in tavola in caso di infiammazioni, ve ne sono altri che invece andrebbero evitati perché fanno l’effetto contrario. In particolare latticini e zuccheri!
• Lorenzo Vincenti