Hai una predisposizione al morbo di Alzheimer? Ecco il test per scoprirlo

Hai una predisposizione al morbo di Alzheimer? Ecco il test per scoprirlo

Il morbo di Alzheimer è malattia del cervello che provoca un lento declino delle capacità di memoria, del pensare e di ragionamento. Prima viene rilevato più è probabile che si possa rallentarne lo sviluppo. Secondo uno studio un test potrebbe dirti se hai una una predisposizione alla malattia. Scoprilo nel video!

Quando la memoria peggiora con l’età potrebbe trattarsi di demenza senile o di un sintomo precoce del morbo di Alzheimer. Le prime funzioni a subire un colpo in tal caso sono infatti la memoria a breve termine e la capacità di elaborare nuove informazioni, poi inizia a risentirne anche quella a lungo termine. Ci sono fortunatamente dei test professionali che vengono utilizzati dai neurologi per diagnosticare questa malattia; se infatti una persona non è in grado di trovare l'intruso in una serie di quattro immagini, potrebbe indicare che è a rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer. Ti proponiamo il test nel video!

Segnali da non sottovalutare

Ecco una serie di sintomi da non sottovalutare e che richiedono il parere di un medico: cambiamenti nella capacità di sviluppare e seguire un programma o lavorare con i numeri; difficoltà a completare le attività quotidiane, come guidare l’auto verso un luogo familiare, gestire un budget al lavoro o ricordare le regole di un gioco preferito; perdere il senso delle date, delle stagioni e del passare del tempo; difficoltà a leggere, a giudicare la distanza e a stabilire il colore o il contrasto.

In termini di percezione, essi possono passare davanti a uno specchio, e pensare che qualcun altro sia nella stanza e non capire di essere loro la persona riflessa; cambiamenti di umore e di personalità che vanno dalla confusione al sospetto, dalla depressione allo spavento fino all’ansia.

Fonte: Fabiosa

 

• Eleonora Sanna
Continua a leggere