Beve un bicchiere di succo d'arancia al giorno: ecco gli effetti sul suo corpo

Beve un bicchiere di succo d'arancia al giorno: ecco gli effetti sul suo corpo

Nell’ambito del benessere e della sana alimentazione uno degli alimenti che non possono proprio mancare è proprio il succo d’arancia. Famoso da sempre per il quantitativo importante di vitamina C e per tante altre proprietà, può apportare al nostro organismo tantissimi benefici alcuni dei quali anche poco conosciuti…

Perfetto da bere a colazione o durante la giornata, usato da molti per prevenire gli stati influenzali, il succo d’arancia ha davvero tante virtù. Per consumarlo nel modo corretto bisogna però tener presente alcune cose: prima di tutto, sono da bandire i succhi già pronti poiché dal momento in cui viene spremuta l’arancia inizia a perdere parte dei suoi benefici; in secondo luogo sono da preferire gli agrumi derivanti da agricoltura biologica.

Scopri nel video quali effetti ha sul corpo bere un bicchiere di succo d'arancia al giorno!

Che si dice oltreoceano?

Leggi anche
Come sbucciare un'arancia con facilità!

In America oggi si può gustare un discreto caffé quasi dappertutto, ma a chiedere una spremuta d'arancia fatta al momento si mandano in tilt tutti i bar e le caffetterie del Paese, nonostante le bancarelle di frutta con arance a Manhattan sono ad ogni angolo di strada in qualsiasi stagione.

Per la verità un locale che serve spremute d'arance fatte al momento esiste però al costo di 6,20 euro al bicchiere. Poi ci sono alcuni cosiddetti "juice bar" che si trovano a sud di Manhattan che fanno pagare 12 dollari a spremuta per una clientela prevalentemente vegana/omeopatica. Secondo il settimanale New York Magazine il consumo di questo prodotto negli Usa é diminuito del 29% dal 2008; in generale, invece, è aumentato quello del mirtillo, mentre quello delle limonate è rimasto invariato. Tutto ciò senza contare che una delle regole di catene di locali come Starbucks è di vietare ai dipendenti qualsiasi contatto fisico con alimenti e bevande per ragioni di igiene e conseguenti responsabilità legali.

Fonte: Che donna

• Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri