Cos'è il balayage?

Cos'è il balayage?

Sei tentata dal balayage? Più leggero di una tinta, permette di cambiare look senza esagerare troppo. Ecco 5 consigli da seguire per un balayage da 10 e lode.

 

Luminosità per capelli chiari o castani

Anche se la tua base è già chiara, nulla ti impedisce di dare dimensione e lucentezza ai tuoi capelli. Il balayage è fatto apposta per te! Se non vuoi cambiare radicalmente colore, ma semplicemente vuoi ravvivare il tuo colore naturale con qualche meches dal tono dorato, miele, o caramello, ti basterà usare lo stesso prodotto schiarente facendo solo attenzione a farlo agire per periodi di tempo differenti. Con queste sfumature delicate darai dimensione alla tua chioma senza sconvolgere troppo il tuo colore naturale. 

Leggi anche
La ricetta per perdere il grasso addominale

Capelli rossi più frizzanti

Per una base rossa naturale, l'ideale è quello di conferire lucentezza con delle meches finissime ben posizionate. Ambra, rame, arancio, miele, caramello... Gioca sui contrasti per favorire un colore più intenso e profondo alle radici, con leggere sfumature sulle lunghezze. Per evitare un forte contrasto tra ciascun colore, assicurati di miscelare i colori partendo dalle tonalità più scure.

Leggerezza per capelli neri

Dimentica le meches bionde anni '90 che irrigidiscono la forma del viso a causa di un risultato a volte troppo in contrasto con il colore naturale. L'ideale per i capelli che vanno dal castano scuro al nero, è scendere di una o due tonalità rispetto al colore naturale e puntare su toni come cioccolato, caramello o nocciola. Grazie a tonalità più calde, conferirai lucentezza e morbidezza a colori a volte duri. 

Prendersi cura del balayage

Anche se il balayage non è una colorazione netta, usa shampoo e prodotti appositamente studiati per capelli colorati per preservare il più possibile il colore. Evita la troppa esposizione al sole e i tuffi in piscina perché il colore potrebbe alterarsi e perdere brillantezza. Infine, una o due volte alla settimana, fai una maschera nutriente per idratare i capelli.

Ripetere il balayage ogni 3 mesi

A differenza della tinta, che si consiglia di eseguire ogni sei settimane circa (tempo di ricrescita), un balayage può durare fino a tre mesi prima di essere ripreso. La fase di decolorazione è aggressiva per i capelli, per cui è meglio non stressarli troppo con un trattamento invasivo. 

• Eleonora Sanna
Continua a leggere