I medici dimettono la bambina, ma avevano dimenticato qualcosa

I medici dimettono la bambina, ma avevano dimenticato qualcosa

A volte la negligenza dei medici può essere devastante, come è successo a questa bambina. Tutta la storia nel video!

Ava Amato ha 8 anni e vive in Australia con i suoi genitori. Un giorno ha avuto un grave incidente a bordo di un quad, così i genitori l’hanno accompagnata immediatamente al pronto soccorso.

Dolori allucinanti

La bambina aveva forti dolori perché aveva urtato violentemente il collo. Così all’ospedale di Joondalup le hanno fatto una radiografia e, secondo i medici, si trattava soltanto di dolori muscolari. Pertanto le hanno prescritto un antidolorifico, Ava è stata dimessa ed è tornata a casa.

Conseguenze più gravi del previsto

Ma in realtà le cose erano peggiori della diagnosi. Infatti Ava continuava a soffrire a causa dei dolori al collo. Allora il radiologo ha contattato la famiglia e ha chiesto di riportare la bambina in ospedale, che dista ben 200 km dalla loro abitazione.

L’errore dei medici

Quando i medici hanno visitato la piccola Ava, hanno scoperto che avevano dimenticato qualcosa. L’ospedale ha chiesto scusa per aver sottovalutato la situazione e per i problemi causati alla piccola, le cui condizioni erano molto serie. La negligenza fatale che aveva causato la diagnosi errata era legata all’assenza di un radiologo che esaminasse le condizioni di Ava...

Cosa aveva la bambina? Qualcosa di molto più grave! Ti diamo tutti i dettagli nel video!

• Eleonora Sanna
Continua a leggere