La richiesta d'aiuto disperata di una bambina prima che sua madre le togliesse la vita

La richiesta d'aiuto disperata di una bambina prima che sua madre le togliesse la vita

Una vicenda incredibile quella che vede protagoniste la 38enne Carly Ann Harris e la sua bambina di 4 anni. Una storia che ha scosso tutto il mondo…

Proprio per via di quello che ha fatto alla sua bambina oggi la donna si definisce un mostro e durante un colloquio con la polizia avrebbe detto di meritarsi di morire per le sue azioni. Durante l’apertura del processo, davanti ai giudici della corte di Newport, la donna avrebbe detto che ha suggerirle il folle gesto erano stati degli angeli, tranne poi confessare in seguito di aver consumato quel giorno dell’anfetamina.

I vicini avevano sentito la bambina gridare aiuto

Ti raccontiamo questa tragica storia nel video! 

Amore malato

Leggi anche
Una bambina dona una moneta ad un musicista, quel che accade è meraviglioso

Anche qui in Italia purtroppo questi avvenimenti accadono: una madre, agli occhi di tutti amorevole e accudente, che arriva ad uccidere il figlio. Tra questi come dimenticare il caso più eclatante avvenuto il 30 gennaio 2002, quando in una villetta di Cogne viene massacrato il piccolo Samuele Lorenzi. La madre, Annamaria Franzoni, verrà riconosciuta colpevole con sentenza definitiva dalla Corte di Cassazione, eppure la donna continua a dichiararsi innocente.

Fonte: Bigodino

• Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri