Pensava che la figlia avesse un pizzico di zanzara, invece si trattava di altro

Pensava che la figlia avesse un pizzico di zanzara, invece si trattava di altro

La piccola Mia Spilman era su una spiaggia australiana con la famiglia quando ha visto un pizzico di zanzara sul braccio. Ma le apparenze ingannano…

Se non grattiamo i pizzichi di zanzara, la situazione non peggiora. Di solito il pizzico scompare in pochi giorni senza provocare troppi fastidi. Ma la piccola Mia Spilman, 7 anni, ha affrontato una situazione ben diversa. Il pizzico non è scomparso, anzi. È diventato sempre più grande e rosso!

All’inizio i genitori non si erano preoccupati perché pensavano che fosse un semplice pizzico di zanzara. Ma poi la situazione è peggiorata e Mia ha iniziato ad avvertire forti dolori.

La corsa in ospedale 

Allarmati dalle sue condizioni, i genitori della piccola l’hanno portata in ospedale, dove è rimasta per quattro giorni. Infatti la situazione era più grave del previsto, come hanno confermato i medici che l’hanno visitata.

Poi Mia è stata ricoverata per ben tre mesi in virtù della diagnosi preoccupante.

Ti riveliamo tutti i dettagli nel video qui sopra!

• Eleonora Sanna
Continua a leggere