Prende a calci la figlia di 3 anni perché non è una brava modella
Prende a calci la figlia di 3 anni perché non è una brava modella
Prende a calci la figlia di 3 anni perché non è una brava modella
Continua a leggere

Prende a calci la figlia di 3 anni perché non è una brava modella

Di Paola Gentile

Attenzione: le immagni contenute nel video potrebbero urtare la vostra sensibilità.

Nonostante la civiltà si sia evoluta particolarmente negli ultimi anni, molto spesso i bambini non riescono a godere dei propri diritti nell’ambiente che più di ogni altro dovrebbe proteggerli: la famiglia. Questo è il caso ad esempio di questa bimba di soli tre anni, ripresa in un video mente la mamma le tirava dei calci durante un servizio fotografico.

La donna non era soddisfatta del lavoro che stava facendo la figlia, la piccola modella molto famosa Niu Niu, e quindi ha deciso di punirla severamente. Le immagini naturalmente hanno indignato il mondo del web: “Dipendere dalla propria figlia per guadagnare denaro è un conto, ma avere perfino la faccia tosta di prenderla a schiaffi?!”. La madre si è immediatamente scusata dicendo che quello che aveva fatto non aveva nulla a che fare con dei maltrattamenti su minori.

Ti mostriamo le immagini sotto accusa nel video.

Proteggiamo i bimbi

L’abuso minorile è un qualsiasi comportamento che danneggia lo sviluppo psicofisico del bambino in modo grave tanto da impedirgli una sana crescita. Dal punto di vista psicologico consiste in frasi e comportamenti che negano al piccolo un ambiente quotidiano appropriato e di supporto per il suo sviluppo.

In questo quadro rientrano l’isolamento forzato, il biasimo prolungato, la trascuratezza dei bisogni mentali, di salute o educativi, l’attribuzione di colpe, le minacce verbali, le intimidazioni, gli atteggiamenti discriminatori, il rifiuto, l’esposizione alla violenza e le influenze immorali.

Fonte: Fabiosa


Nessuna connessione
Verificare i parametri