La prova che Beyoncé non ha dimenticato il tradimento di Jay-Z

La prova che Beyoncé non ha dimenticato il tradimento di Jay-Z

Beyoncé e Jay-Z sono impegnati in un tour comune in giro per il mondo. La coppia più potente del panorama musicale americano si  mostra forte e complice, ma siamo sicuri che i due siano davvero felici?

Domenica 15 luglio Beyoncé e Jay-Z si sono esibiti allo Stade de France di Parigi.

Ad aprire il concerto, come sempre, le foto intime sulla loro vita, in cui li vediamo baciarsi, viaggiare, ridere o sdraiati sul letto. In seguito i due sono arrivati sul palco mano nella mano.

Beyoncé e Jay-Z vogliono mostrarsi uniti, ma non mancano segni di discordia fra loro. Nel 2014 Jay-Z ha tradito la moglie e la coppia ha affrontato una brutta crisi. Anche se il tempo accomoda le cose, è difficile cancellare il rancore e il risentimento.

Perdonare non significa dimenticare

A metà concerto Beyoncé si è esibita da sola cantando "Resentment", la canzone che ha scritto e composto dopo il tradimento di Jay-Z.

Lui era dietro le quinte. Beyoncé si è seduta di fronte al pubblico e ha cominciato a cantare a testa bassa, con il pubblico che l’ha acclamata per sostenerla. Ha cantato senza vincere la commozione e, nei 3 minuti della canzone, ha ricordato che perdonare non significa dimenticare...

Poi la coppia si è mostrata nuovamente complice durante il concerto. Hanno cantato circa trenta pezzi in tutto, come "Drunk in love", "Who run the world", "Clique" e "Niggas in Paris". Prima della fine del concerto, i due artisti commossi hanno confessato che non riescono ancora a realizzare il loro splendido percorso.

Guarda il video per scoprire il momento commovente in cui Beyoncé canta "Resentment"!

• Eleonora Sanna
Continua a leggere