Borse contraffatte: i trucchi per riconoscerle, soprattutto se acquisti online

Borse contraffatte: i trucchi per riconoscerle, soprattutto se acquisti online

Gucci, Prada, Michael Kors, Hermes, Fendi, Louis Vuitton. Ma anche Armani, Trussarsi e Liu Jo. Cosa hanno in comune questi brand? Sono tutti ampiamente colpiti dal mercato del falso e dalla contraffazione. Come fare a non cadere nel tranello delle borse taroccate? Basterà seguire questi semplici accorgimenti…

Camminando per strada capita spesso di imbattersi in donne con delle borse di noti brand di moda altamente costosi. È lecito quindi domandarsi: sono vere o sono un falso? Ci sono diversi modi per capirlo. Vediamo alcuni esempi riguardanti nel dettaglio alcuni celebri marchi.

Falso? No grazie!

Partiamo da Hermès. Le borse di questo brand sono realizzate interamente a mano, con materiali di altissima qualità. L’interno di questi oggetti di lusso è identico all’esterno, la pelle è molto morbida, il lucchetto è leggermente bombato al centro e riporta il nome del marchio, la dust bag è di colore arancione. Passiamo a Louis Vuitton. Le loro borse si riconoscono dalla sigla intrecciata LV che non è mai tagliata da cuciture o cerniere e che si ritrova anche sui ciondoli e sulle chiusure. Il marchio è sempre dipinto a mano su tela o pelle ed i manici sono colorati di rosso sui lati e cuciti con filo giallo; e questi ultimi poi si scuriscono col tempo è un importante segno di autenticità. All’interno della borsa si trova un’etichetta con scritto Louis Vuitton Paris Made in France ed un codice di riconoscimento del prodotto. Per quanto riguarda Gucci, le bag presentano lungo le cuciture le doppie G non allineate. Il numero seriale e la dicitura “Gucci Made in Italy” all’interno sono marchiati a fuoco. Le loro borse sono inoltre dotate di card controller, cioè un cartoncino di carta rettangolare nero, grigio e bianco, non forato, riportante un numero personale. Concludiamo con Praga. Ogni borsa ha un certificato di garanzia, tutti gli elementi metallici hanno il logo inciso e la fodera interna è marchiata con la scritta in orizzontale.

E sul web?

La scelta più saggia sarebbe quella di acquistare un oggetto così costoso direttamente in negozio, dove si ha la possibilità di osservarla da vicino e di verificare l’attendibilità dei fornitori. Se però non si resiste alla tentazione di acquistare sul web sarebbe meglio rivolgersi a siti italiani, cercare di contattare il servizio clienti, andare alla ricerca di recensioni sul internet e mettersi in contatto con le banche delle carte di credito accettate sul sito. Si consiglia poi di confrontare il prodotto che si sta per acquistare con quello venduto sul sito ufficiale del brand, prestando attenzione alla dimensione, alle cuciture interne ed esterne, alle rifiniture ed alla qualità del tessuto.

Ti diamo tutti i dettagli su come distinguere una borsa autentica da un falso nel video!

Fonte: Di Lei

 

 

 

• Eleonora Sanna
Continua a leggere