VIDEO: Un padre furioso aggredisce un bambino per difendere il figlio

VIDEO: Un padre furioso aggredisce un bambino per difendere il figlio

L’uomo si vendica con violenza sui bulli che infastidiscono il figlio. 

Esistono persone che prendono la legge del taglione alla lettera: occhio per occhio, dente per dente. Senza badare all’età dei ragazzini coinvolti, un padre ha reagito con violenza contro un gruppo di dodicenni che bullizzavano il figlio. La reazione del padre furioso è stata ripresa e le immagini sono forti: si vede l’uomo che tenta di soffocare un bambino e spinge l’altro da una rampa da skate. L’episodio è accaduto la settimana scorsa nella città australiana di Lismore.

Un caso di bullismo

Leggi anche
Questo bambino fa una coccola al suo gatto, la reazione del felino non si fa attendere

Secondo le autorità, un gruppo di ragazzini di 12 anni ha insultato e spaventato la sua vittima. Terrorizzato, il minore è corso a chiedere aiuto al padre. Questo, però, ha peggiorato le cose: il gruppo ha insistito con i maltrattamenti. L’uomo, nel vedere il figlio ridicolizzato, ha reagito con violenza, pur trattandosi di una questione fra ragazzini. I bambini cominciano a urlare dalla paura, tanto che si distingue una voce di fondo (quella del padre) dire: “Lasciatelo in pace!”

Eroe o violento?

L’uomo si è attivato per difendere il figlio, ma la sua reazione violenta non può essere giustificata, in alcun modo. Non bisogna mai farsi giustizia da soli, soprattutto nei confronti di minori. La reazione dell’uomo può avere conseguenze ed essere punita dalla legge. La polizia è l’unica autorità a poter intervenire in questi casi.

Immagine: Facebook (North Coast Crime)  

Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri