I trucchi per pulire al meglio il camino e la canna fumaria

I trucchi per pulire al meglio il camino e la canna fumaria

Atmosfera romantica e fonte di calore alternativa, capace sempre di regalare all’ambiente un tocco di classe: stiamo parlando del camino. Ma come evitare che il salotto si riempia di fumo nero? Semplice, basta pulire questo complemento d’arredo e la canna fumaria con regolarità, adoperando le giuste tecniche. Ti spieghiamo come fare nel video!

Non sempre le persone si rendono conto di quanto sia necessario darsi alle pulizie. Secondo gli spazzacamini ci sono dei segnali che ci spingono ad intuire che è arrivato il momento di intervenire: la presenza di fuliggine sul pavimento ed il ristagno di odore di fumo nelle stanze. Dopo aver provveduto alla manutenzione ordinaria non bisogna dimenticare poi di pulire anche tutti gli attrezzi come i ferri, la griglia para scintille e gli alari in ferro battuto.

Il camino perfetto per ognuno di noi

Leggi anche
Questo papà ha avuto un'idea geniale per decorare il suo giardino

In commercio è possibile trovare una vasta gamma di camini per tutti i gusti: non c'è che l'imbarazzo della scelta. Il tutto, ovviamente, senza rinunciare alla funzionalità. Possono essere infatti a parete, sospesi o ad isola: i primi sono i più amati e vengono realizzati in pietra o, in alternativa, in metallo.

Nonostante si tratti di una soluzione tradizionale, si ha la possibilità anche di optare per linee particolarmente moderne e di tendenza; i secondi vanno installati al centro della stanza senza avere alcun genere di appoggio. Si tratta di una soluzione votata esclusivamente al design e, pertanto, perfetta per chi ha intenzione di donare alla propria casa un tocco di eleganza e originalità; i terzi, allo stesso modo, sono sempre sinonimo di modernità ed eleganza. L’unica cosa da tenere presente è che i lati del camino ad isola sono realizzati in vetro.

Fonte: pagine gialle casa

 

Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri