Avere un cane riduce il rischio di contrarre la malattia che causa più morti nel nostro paese
Avere un cane riduce il rischio di contrarre la malattia che causa più morti nel nostro paese
Avere un cane riduce il rischio di contrarre la malattia che causa più morti nel nostro paese
Continua a leggere

Avere un cane riduce il rischio di contrarre la malattia che causa più morti nel nostro paese

Secondo uno studio di ampia portata effettuato dai ricercatori dell'università di Uppsala, avere un cane ridurrebbe i rischi di contrarre una malattia molto comune che causa il maggior numero di morti nel nostro paese.

Oltre all'amore e alla felicità che ci danno ogni giorno, i cani ci aiutano a ridurre i rischi di malattie. Lo rivela lo studio pubblicato su Scientific Reports, effettuato in Svezia su oltre 3 milioni di persone. Qui ai cittadini viene attribuito un numero d'identificazione (il personummer) in determinate circostanze, ad esempio durante un ricovero, l'acquisto di un abbonamento telefonico e l'adozione di un cane.

Grazie a questo numero, i ricercatori dell'università di Uppsala hanno analizzato 7 registri nazionali, di cui 2 relativi ai proprietari dei cani. Per 12 anni hanno analizzato le informazioni relative a soggetti di età compresa tra 40 e 80 anni che vivono da soli oppure con il proprio cane.

Hanno scoperto che la presenza di un animale può fare la differenza: innanzitutto il tasso di mortalità si riduce del 33% nei proprietari dei cani rispetto alle persone sole. Inoltre i primi hanno l’11% in meno di rischi di soffrire di questa malattia. Secondo i ricercatori, i motivi alla base di tale fenomeno sono molto semplici. Innanzitutto avere un cane riduce lo stress psicosociale. Inoltre portare a spasso il cane induce la persona a fare regolarmente attività fisica, anche se si tratta soltanto di camminare.

Scopri di quale malattia stia parlando nel video! Se adori i cani, puoi rallegrarti!

Di Cristina Rossi
Modificato

Nessuna connessione
Verificare i parametri