Ora è possibile chiedere la maternità se si adotta un animale
Ora è possibile chiedere la maternità se si adotta un animale
Continua a leggere

Ora è possibile chiedere la maternità se si adotta un animale

Andare in maternità quando si adotta un cucciolo? Ecco l’idea di un’azienda che ha dato ascolto ai dipendenti che avevano bisogno di trascorrere del tempo con il loro nuovo amico a quattro zampe, per dargli un’educazione di base.

Questa l’idea ha conquistato i dipendenti di un’azienda americana che possono chiedere il congedo quando decidono di adottare un amico a quattro zampe!

Un’idea innovativa

Infatti i cani e i gatti richiedono molte attenzioni e molto tempo per ricevere un’educazione di base (ed evitare di trovare ogni sera il divano distrutto).

L’agenzia di marketing Nina Hale, che ha sede in Minnesota, ha introdotto il “fur-ternity leave”, ossia un congedo simile alla maternità affinché il dipendente possa dedicarsi alla cura del suo animale da compagnia, come spiega il New York Times.

Un animale è parte della famiglia

Intervistata dal New York Times, Allison McMenimen, capo dell'azienda, ha dichiarato:

Molti considerano gli animali come figli. I nostri dipendenti affrontano fasi diverse della vita”.

Sostenere i dipendenti

Secondo una donna, adottare un gattino o un cagnolino è come avere un figlio. Si tratta di un momento importante che introduce nuove responsabilità e tanti cambiamenti nella vita di ogni giorno.

In passato c’è già stata un’iniziativa di questo tipo: un’azienda americana concesse le ferie retribuite a una dipendente il cui cane si era ammalato gravemente.

Come funziona questo tipo di congedo e quanto dura?

Ti raccontiamo tutto nel video!

Di Paola Gentile
Modificato

Nessuna connessione
Verificare i parametri