Essere pansessuali: ecco cosa vuol dire

Essere pansessuali: ecco cosa vuol dire

Sempre più celebrità hanno scelto di definirsi come "pansessuali" come Miley Cyrus, ad esempio. Cosa significa esattamente? Quali sono le differenze con la bisessualità? Facciamo il punto della situazione, con gentilezza e tolleranza.

Definire il proprio orientamento sessuale non è facile e scegliere di non definirsi è anch’essa una scelta.

In un'intervista a Vanity Fair nell'ottobre 2016, Miley Cyrus afferma: "Per tutta la vitanon ho mai capito il mio genere, la mia sessualità. Ho sempre odiato la parola "bisessuale" perché mi rinchiude in una casella. Io non vedo le persone come uomini o come donne.

Anche se la star americana oggi è sposata con l'attore Liam Hemsworth, afferma di essere pansessuale.

La definizione teorica:

-  Le persone pansessuali saranno attratte fisicamente, sessualmente, emotivamente dalle persone senza tener conto del sesso o del genere. Questo orientamento sessuale pone più enfasi sulla personalità che sul sesso della persona.

- Le persone bisessuali saranno attratte fisicamente, sessualmente, emotivamente da persone dello stesso genere o del genere opposto.

Negli ultimi anni, Miley Cyrus, Héloïse Letissier - alias Christine & The Queens - o la cantante Coeur de Pirate si sono dichiarati apertamente pansessuali.

Bisessuale, pansessuale? Qual è la differenza?

Prima di tutto, torniamo alle basi etimologiche.

Il prefisso "bi" significa "due" mentre il prefisso greco "pan" significa "tutto".

Il termine "bisessuale" può quindi essere considerato teoricamente come riduttivo da alcuni perché implica una modalità binaria, il classico "uomo o donna". Mentre tutto ciò è molto più complicato. D'altronde, molte persone bisessuali non si rispecchiano in questa definizione perché possono essere viste come sessiste o addirittura transfobiche. Ora, il desiderio di una persona per un'altra non è una definizione.

D'altra parte, il termine "pansessuale" includerà tutti i generi e tutti i sessi: uomo, donna, transgender, intersesso... Inoltre, parliamo anche di "omnisessualità", e troviamo il prefisso latino "omni" che vuol dire "tutto".

Leggi anche
Secondo uno studio, l’odore dei peti del tuo partner può allungarti la vita

Tutti questi termini devono essere trattati con gentilezza, apertura e tolleranza. Le definizioni di orientamento sessuale sono numerose e l'importante è trovarne una che ci si adatti o, al contrario, scegliere di non definirsi.

Ti diamo tutti i dettagli nel video! 

• Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri