Valori nutrizionali del cornetto

Quante calorie ci sono in un cornetto?

Il cornetto, re della colazione al bar, fa ingrassare? Un sapore unico che allieta il risveglio di milioni di italiani ma che di certo ha un apporto calorico considerevole. Scopri tutti i valori nutrizionali di questo alimento!

Il cornetto è una specialità della pasticceria italiana. Si tratta di una preparazione a base di farina, burro, uova, acqua e zucchero. Spesso viene spalmato un tuorlo d'uovo sulla superficie per ottenere una colorazione più dorata. Può essere semplice o ripieno, come il famoso cornetto alla crema.

Il cornetto ha la tipica forma a mezzaluna e può essere considerato come il cugino del croissant francese e del kipferl austriaco.

La sua diffusione in Italia risale alla fine del '600 ed è dovuta proprio ai rapporti commerciali instaurati tra Venezia e Vienna.

Come riconoscere un cornetto di qualità?

Molti bar propongono prodotti decisamente poco sani per la nostra salute, pieni di grassi idrogenati difficili da digerire e nocivi per il nostro corpo. 

Per riconoscere un cornetto di qualità come quello fatto in casa, ci sono dei piccoli accorgimenti da seguire. Prima di tutto il colore dell'impasto. Se l'interno del cornetto è chiaro, probabilmente è stato preparato con la margarina e non con il burro che conferisce all'impasto un bel colore giallo dorato. 

Un cornetto cotto a dovere dovrà presentare una sfogliatura perfetta e visibile. Non dovrà essere ne troppo molle ne troppo gonfio.

La consistenza deve essere soffice ed elastica. Dovrà infatti tornare alla forma originale dopo essere stato schiacciato tra le dita.

Un vero cornetto profuma di burro e caramello con una leggera nota di agrumi canditi. Più il profumo è inteso e complesso, maggiori sono le possibilità che la lievitazione del cornetto sia avvenuta rispettando i giusti tempi, come per la cottura.

Leggi anche
Ogni sera questa cagnolina percorre 2 km trasportando una busta. Ecco perché

Infine, assaggiandolo dovrà risultare morbido, facilmente masticabile e non pastoso. 

Numero delle calorie di un cornetto

Il cornetto è un dolce fatto di pasta sfoglia, lievito e molto burro. Con 424 calorie per 100 grammi, il cornetto è un piacere molto calorico. È spesso sconsigliato nelle diete a causa dell'alto contenuto di grassi saturi e del valore energetico.

Un cornetto pesa in media 50 grammi. Visto l'apporto calorico, deve rimanere un piacere occasionale.

Come accennato, il cornetto nasce a Vienna ed è stato introdotto in Italia intorno al 1680, per volere della principessa Maria Antonietta d'Austria. 

L'origine del cornetto risale al 1683 all'epoca dei turchi. Mentre gli Ottomani cercavano di oltrepassare le mura della città di Vienna, decisero di scavare dei tunnel sotterranei, ma alcuni fornai diedero l'allarme salvando città. I fornai hanno quindi avuto il privilegio di fare un dolce, per festeggiare la vittoria, la cui forma ricorda l'emblema delle bandiere ottomane.

Tabella nutrizionale

Contenuto medio in grammi per 100 grammi* (un cornetto pesa in media 50 grammi)

Acqua: 19,9

Proteine: 7,1

Carboidrati: 43,2

Grassi: 23,3

Zuccheri: 5,6

Fibra alimentare: 4,9

Principali micronutrienti in milligrammi per 100 grammi *

Calcio: 49

Magnesio: 18,8

Fosforo: 66

Potassio: 146

Sodio: 471 

Il cornetto contiene anche vitamine del gruppo B, in particolare vitamina B9, vitamina E e beta-carotene.

Come detto in precedenza, è meglio evitare di mangiarne ogni giorno. Infatti, gli acidi grassi saturi, se consumati in eccesso, sono responsabili di malattie cardiovascolari e infiammatorie.

Concediti quindi un cornetto una volta ogni tanto, ma che sia di qualità!

• Eleonora Sanna
Nessuna connessione
Verificare i parametri