Poggia i piedi sul cruscotto, ma si rivela una pessima idea

Poggia i piedi sul cruscotto, ma si rivela una pessima idea

Per Bethany Monson, avrebbe dovuto essere una giornata come un’altra. Sfortunatamente, il 2 agosto 2010, la giovane ha vissuto la peggiore esperienza della sua vita : quel gesto, apparentemente innocuo, avrebbe potuto costarle la vita.

L’episodio risale a 5 anni fa, ma Bethany Monson durante l’incidente d’auto, ha riportato danni permanenti. Per sedersi più comodamente durante il tragitto in auto, la ventiseienne ha deciso di mettere i piedi sul cruscotto. Un gesto apparentemente innocuo che migliaia di persone compiono regolarmente. Stavolta, però, l’esito è stato un altro.

L’incidente d’auto avrebbe potuto costarle la vita

Mentre transitavano tranquillamente, un trattore e una moto si sono schiantati contro l’auto di Bethany e del suo ragazzo. Quest’ultimo ha provato a frenare, ma era troppo tardi : non ha potuto evitare che il rimorchio del veicolo li tamponasse.

I due ragazzi possono ritenersi comunque fortunati, essendo salvi per miracolo. La donna, però, ha riportato gravi problemi. Il tutto, a causa della posizione assunta : i piedi si trovavano nel punto in cui si aprono gli airbag. Lo shock dell’incidente ha fatto si che le ginocchia fossero spinte violentemente verso il viso. Ciò ha provocato la frattura dei piedi in vari punti, l’uscita dall’orbita dell’occhio sinistro, la rottura del naso e dello zigomo.

Danni irreversibili

Leggi anche
Con quale frequenza bisogna cambiare le lenzuola?

Dopo cinque anni, nonostante le cure, Bethany continua a soffrire di disturbi audio-visivi, di perdite di memoria e di emorragie al cervello. Un gesto sconsiderato ha infranto il suo sogno di insegnare all’università di Trent, in Canada.

Tutti i dettagli nel video. 

Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri