Dimagrire con il miele è possibile
Dimagrire con il miele è possibile

Dimagrire con il miele è possibile

Di Eleonora Sanna
Modificato

Vuoi dimagrire senza rinunciare agli zuccheri? Scopri come fare grazie al miele.

Benefici del miele

Il miele non è una cosa nuova per nessuno! Sono le api bottinatrici che lo realizzano reperendo il nettare dei fiori. È di una dolcezza naturale che siamo in molti ad apprezzare. Perché? Perché ce n'è per tutti i gusti: dal miele d'abete al tanto dolce miele di limone, passando per il miele di rosmarino con il suo odore di bosco...

Ma non è tutto. Il miele presenta numerosi benefici. È comunemente usato come medicinale nelle varie parti del mondo e come rimedio della nonna in Italia. Fungerebbe da antiossidante, lenitivo, curativo, idratante, antibatterico, antimicotico, stimolante del sistema immunitario, sedativo e, per finire, da alleato dimagrante.

Come assumere il miele

Il miele bio è un dolcificante naturale che può sostituire quotidianamente lo zucchero bianco estratto dalla barbabietola o dalla canna da zucchero, e che non contiene micronutrienti; stiamo parlando di "calorie vuote".

In effetti, oltre alle virtù sopra menzionate, bisognerebbe prediligere il miele per un'altra ragione: il suo valore nutrizionale. Certamente, è ad alto contenuto calorico (circa 300 kcal per 100 g, contro 385 kcal per 100 g per lo zucchero bianco), ma a differenza dello zucchero bianco, contiene vitamine, antiossidanti e minerali: calcio, magnesio, ferro, vitamina C...

Per perdere peso, la honey diet ha il vento in poppa, ma come funziona? Secondo il nutrizionista inglese, Mike McInnes come spiega nel suo libro Dimagrire dormendo (The hibernation diet), niente potrebbe essere più semplice: mangiare un cucchiaio di miele prima di andare a letto, regolerebbe il desiderio di zucchero del giorno successivo.

Effetti indesiderati del miele

Dunque sì, il miele bio è preferibile allo zucchero bianco, integrale o di canna per motivi nutrizionali, soprattutto quando si segue una dieta dimagrante. Ma attenzione, è pur sempre un alimento zuccherino (circa 80 g per 100 g)!

Quindi, se vuoi davvero dimagrire seguendo la honey diet, è essenziale praticare allo stesso tempo un'attività fisica, seguire il consiglio di un medico, riequilibrare la dieta e sostituire i dolcificanti tradizionali giornalieri con la stevia o un pizzico di cannella.

Va fatto notare, inoltre, che il miele non è raccomandato per i bambini al di sotto di un anno, causa rischio di botulismo infantile.


Nessuna connessione
Verificare i parametri