Condannata a vivere con tumori di diversi chili che non smettono di crescere

Condannata a vivere con tumori di diversi chili che non smettono di crescere

Le dimensioni delle sue gambe aumentano in modo impressionante. Ha dovuto lasciare il lavoro e dice che è impossibile per lei trovare un partner.

Karina Rodini è una ragazza brasiliana di 28 anni, la cui vita è stata completamente stravolta da una malattia che le è stata diagnosticata quando aveva solo 2 anni: la neurofibromatosi.

Leggi anche
Si strucca e mostra il suo vero aspetto a causa di una malattia

La neurofibromatosi è una malattia genetica che colpisce il sistema nervoso e che provoca, tra i vari sintomi, la crescita anomala di tessuti di cellule neuronali. In uno stadio primario sono semplici macchie color “caffè latte”, ma si sviluppano fino a diventare tumori di grandi dimensioni che alcune volte costituiscono un vero e proprio impedimento della vita del paziente.

Una malattia molto invalidante

La storia di Karina, raccontata nel video, dimostra quanto possa essere invalidante la presenza di una malattia del genere. La donna si è sottoposta a molte operazioni, in una delle quali le è stata asportata una ciste uterina da 9 kg.

Scoprite di più sulla sua rara condizione nel video.

Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri