Ecco com'è oggi Violetta: tenuta prigioniera in casa dalla madre per 30 anni
Ecco com'è oggi Violetta: tenuta prigioniera in casa dalla madre per 30 anni
Ecco com'è oggi Violetta: tenuta prigioniera in casa dalla madre per 30 anni
Continua a leggere

Ecco com'è oggi Violetta: tenuta prigioniera in casa dalla madre per 30 anni

Di Paola Gentile

La donna aveva tenuto segregata la ragazza per "proteggerla dal mondo crudele".

La 52enne Violetta Marchukova oggi vive in una clinica geriatrica. Fino a non molto tempo fa però abitava con la madre in un appartamento. Un posto che non aveva mai lasciato per ben 30 anni. Ad accorgersi della sua prigionia furono i vicini che, forzando la serratura, hanno trovato il corpo della signora deceduta e la figlia Violetta, che non avevano mai visto.

Violetta, che pesava solo 23 chili, è stata subito portata in una struttura sanitaria. Non riusciva a stare in piedi, né a tenere in mano un cucchiaio. Adesso sta un po' meglio, anche se si rifiuta ancora di parlare del suo passato.

Scopri Violetta e la sua terribile storia nel video.

Orrore italiano

Anche in Italia purtroppo abbiamo casi di questo tipo. Uno di questi riguarda Chiara, la ragazza 36enne trovata in una casa di Napoli trasformata in una discarica, con immondizia dappertutto, un vero e proprio inferno, dal quale è stata tirata fuori dalla polizia.

Segregata per otto lunghissimi anni dalla madre 69enne, che le portava da mangiare appena due volte alla settimana, è stata trovata in evidente stato di malnutrizione e deficit psico-fisico. Quando poliziotti, 118 e vigili del fuoco sono entrati nell'appartamento hanno trovato Chiara a terra, dietro a un divano, rannicchiata e seminuda, tra immondizia ed escrementi, alla ricerca di qualcosa da mangiare. Cercava di riscaldarsi utilizzando un asciugacapelli e le tapparelle di tutte le finestre erano tirate giù e bloccate con dei fermi. La ragazza è stata poi portata in una struttura sanitaria.

Fonte: Fabiosa


En plus
Nessuna connessione
Verificare i parametri