Umiliata in palestra a causa dei suoi leggings trasparenti, accusa Puma sui social

Umiliata in palestra a causa dei suoi leggings trasparenti, accusa Puma sui social

Kimberley Williams è una ventisettenne londinese che ha vissuto un momento molto imbarazzante in palestra: non si era accorta che i suoi leggings erano completamente trasparenti.

Quando è andata in palestra, Kimberley Williams non si aspettava di essere umiliata a causa dei leggings troppo trasparenti. E si è lamentata suoi social contro la marca Puma. "Tutti potevano vedere i miei glutei", ha scritto Kimberley Williams.

Leggi anche
Questa ragazza indiana ha inventato qualcosa che cambierà la vita di milioni di donne

Infatti all’inizio non capiva perché tutti la guardavano. Ma quando Kimberley si è piegata per fare degli squat, un’amica si è accorta che i leggings erano trasparenti e si poteva vedere il sedere.

Nel messaggio scritto sulla pagina Facebook di Puma, la ragazza ha detto di essere rimasta sconvolta dall'accaduto. Ma pubblicando la foto in cui indossava i leggings in questione, probabilmente non si è resa conto che anche migliaia di utenti avrebbero visto i suoi glutei...

Scopri il post in question nel video.

• Cristina Rossi
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri