Umiliata in palestra a causa dei suoi leggings trasparenti, accusa Puma sui social

Umiliata in palestra a causa dei suoi leggings trasparenti, accusa Puma sui social

Kimberley Williams è una ventisettenne londinese che ha vissuto un momento molto imbarazzante in palestra: non si era accorta che i suoi leggings erano completamente trasparenti.

Quando è andata in palestra, Kimberley Williams non si aspettava di essere umiliata a causa dei leggings troppo trasparenti. E si è lamentata suoi social contro la marca Puma. "Tutti potevano vedere i miei glutei", ha scritto Kimberley Williams.

Infatti all’inizio non capiva perché tutti la guardavano. Ma quando Kimberley si è piegata per fare degli squat, un’amica si è accorta che i leggings erano trasparenti e si poteva vedere il sedere.

Leggi anche
Perde 25 chili in 1 anno rinunciando solo a una cosa

Nel messaggio scritto sulla pagina Facebook di Puma, la ragazza ha detto di essere rimasta sconvolta dall'accaduto. Ma pubblicando la foto in cui indossava i leggings in questione, probabilmente non si è resa conto che anche migliaia di utenti avrebbero visto i suoi glutei...

Scopri il post in question nel video.

• Cristina Rossi
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri