Naso del gatto: quando è secco è malato?

Naso del gatto: quando è secco è malato?

Avrete già sentito dire che il naso del gatto o del cane deve sempre essere freddo e umido, e che ciò sarebbe segno di buona salute. I veterinari hanno esaminato la questione e il loro parere è meno netto.

Infatti, secondo i veterinari, tutto dipende dal gatto, secondo il dottor Eric Barchas. Infatti, non necessariamente un naso asciutto designerà la presenza di una malattia nel gatto. E, viceversa, un naso umido e freddo non è garanzia di buona salute.

Il naso secco potrebbe dipendere da molti fattori: un pisolino al sole o accanto ad una fonte di calore o ancora in una stanza poco ventilata. In realtà durante la giornata l'umidità del naso del tuo felino cambia più volte a seconda della zona dove si trova e di cosa sta facendo. 

Come facciamo a sapere c'è un problema?

Come visto, i gatti hanno di natura il naso freddo e umido. In alcuni casi il naso asciutto può essere sintomo di disidratazione o febbre. Ma questo non vale per tutti i gatti! Alcuni padroni si preoccupano molto quando il loro gatto ha il naso secco, pensando che sia per forza malato. Non è detto che sia così.

Secondo il dottor Barchas, "c'è solo un modo affidabile per vedere se ha la febbre: misurare la temperatura rettale". La temperatura normale di un gatto è compresa tra 37,7° e 39,2° C. Un momento poco gradevole per il gatto ma è efficace, proprio come per noi! Esistono anche dei termometri auricolari, ma sono meno affidabili. Per valutare il livello di disidratazione, è necessario testare l'elasticità della pelle o guardare la densità della saliva in bocca. Solo il veterinario potrà apportare una risposta certa.

Quando consultare il veterinario?

Se il gatto ha la febbre, deve naturalmente essere portato dal veterinario. Se il vostro gatto è letargico o mangia poco, è ugualmente segno di qualcosa che non va. Fate visitare il vostro gatto il più presto possibile.

Quindi, non è possibile di fare completamente affidamento sul calore o sull'umidità del naso.

Leggi anche
Trovano un gatto in un cassonetto, veterinari scioccati dai segni sul corpo dell'animale

Una cosa alla quale prestare attenzione quando esamini il naso del tuo gatto è il muco nasale. Se il naso del tuo gatto secerne muco denso, giallo, verde, o addirittura nero, dovrai farlo certamente visitare dal veterinario. Se invece il muco è di colore chiaro non dovrebbero esserci problemi particolari.

Imparate ad osservare il comportamento del vostro gatto, per decifrare il suo malessere. In questo modo sarete in grado di prevenire e impedire la maggior parte dei piccoli problemi quotidiani!

• Eleonora Sanna
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri