Gufo diventa cieco per colpa dei selfie dei turisti

Gufo diventa cieco per colpa dei selfie dei turisti

Questa storia dimostra la cattiveria degli esseri umani. Un piccolo gufo è diventato cieco dopo essere stato esposto per giorni al sole, per permettere ai turisti di scattare dei “selfie”.

“Esiste una realtà crudele dietro alle foto che vediamo in rete”. È quanto svela l’erpetologo Frank Cuesta nel suo programma televisivo “Wild Frank”. Una persona malintenzionata in Tailandia ha esposto il povero animale al sole per permettere ai turisti di fare selfie.

Com’è noto, gli animali notturni non possono vivere durante il giorno. Quindi, non sorprendere che questo gufo sia diventato cieco per colpa della sua esposizione quotidiana al sole. È stato utilizzato come attrazione turistica perché i turisti posassero con lui.

Le drammatiche conseguenze dei gesti umani

Ora è impossibile liberarlo. Ha perso completamente la vista dell’occhio sinistro e non può tornare nel suo habitat naturale, non potrebbe sopravvivere. Inoltre, le sue ali erano state tagliate per non farlo scappare.

Leggi anche
Questa bambina di pochi mesi si tuffa in piscina da sola, quello che fa è incredibile

Ci sono persone per cui il beneficio economico è più importante di tutto il resto. Un comportamento inammissibile che, purtroppo, non costituisce un caso particolare.

Ti mostriamo le conseguenze di tutto questo sul povero gufo nel video! 

• Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri