In questa città ti offrono da mangiare se prendi la metro

In questa città ti offrono da mangiare se prendi la metro

L’ora di punta è una delle cose peggiori della vita in città. Ecco come risolvere il problema...

Se vivi in una grande città come Roma o Milano, c’è un momento particolare della quotidianità che detesti della vita in città: prendere la metro all’ora di punta.

La metro all’ora di punta: un momento tremendo

Ogni volta è un’esperienza terribile: troppa gente, attesa infinita per salire sul treno, poco spazio, gente che spinge, malumore generale, corsa per arrivare in tempo, persone che sostano sulle scale mobili impedendo il passaggio a chi va di fretta...

Lo sai bene, vero? E le cose vanno decisamente peggio quando fa caldo. O meglio, in metropolitana fa comunque caldo quando c’è troppa gente e gli sbalzi di temperatura con l’esterno, quando finalmente tiri un sospiro di sollievo per esserti allontanato dalla massa, sono frequenti.

Leggi anche
Quasi nessuno sa a cosa servono i piccoli rombi neri sui metri...

Esiste una soluzione... o meglio, un’iniziativa promettente!

Insomma, l’ora di punta è odiata da tutti. Ma è inevitabile almeno due volte al giorno, ossia quando vai al lavoro e quando la sera torni a casa. Come fanno altre migliaia di persone.

Eppure basta un po’ di ingegno per trovare una soluzione al problema. Magari per la capitale è difficile arrivare a tanto, ma un’altra metropoli (decisamente all’avanguardia) ha pensato a un rimedio molto promettente per motivare gli abitanti a rimandare l’ora degli spostamenti.

Guarda il video per scoprire tutti i dettagli di questa curiosa iniziativa!

• Eleonora Sanna
Continua a leggere