Perdi 9 kg in due settimane con la dieta plank

Dieta plank: perdi 9 kg in due settimane

Un regime alimentare iperproteico che permette di modificare il metabolismo e perdere peso molto velocemente.

Siamo sempre alla ricerca del metodo perfetto per dimagrire senza far fatica o per perdere i chili di troppo senza impiegare tanto tempo. Basta mangiare più del dovuto per una settimana per ingrassare anche di 2 o 3 kg, e poi per perderli ci vogliono mesi!

Vero, ma forse con la dieta plank riusciremo ad ovviare al problema. Infatti, si tratta di un calo ponderale, un regime che è possibile seguire solo per due settimane. Al termine di questo periodo si dovrebbe registrare un dimagrimento di ben 9 kg. E cosa molto importante, finiti i 14 giorni di restrizioni, il peso raggiunto dovrebbe rimanere costante per circa 3 anni, grazie al fatto che vengono imposte all'organismo delle modifiche metaboliche importanti.

Il regime alimentare della dieta plank è di tipo iperproteico, i carboidrati e le fibre sono quasi praticamente assenti. Vengono infatti privilegiati tutti quei cibi ricchi di proteine, come il pesce, le uova e la carne. Il nome della dieta deriva dallo scienziato e fisico tedesco Mark Planck, colui che scoprì e divulgò la Teoria dei Quanti, anche se non c’è nessun legame diretto dimostrato.

I principi della dieta plank
Leggi anche
Avvolge la pancia con il cellophane e ottiene un risultato sorprendente

Si tratta di un regime alimentare che deve essere adottato soltanto per due settimane, e ottenere un dimagrimento totale di 9 kg. È fondamentale essere a conoscenza del fatto che la dieta plank è molto drastica e sbilanciata, per questo motivo spesso criticata in ambito scientifico. Fondamentale chiedere un parere medico e seguirlo alla lettera, senza prolungarne la durata per alcun motivo. Vi daremo dei consigli generici da seguire, tenete presente che lo schema alimentare non equilibrato potrebbe affaticare il fegato. Si basa infatti sul concetto di imporre all'organismo l’attivazione immediata del metabolismo proteico. In questo modo si consuma molta più energia e si perde peso velocemente.

Il menu della dieta plank

Cosa dobbiamo mangiare durante queste fatidiche due settimane? Il menu è di sette giorni e dall'ottavo deve essere ripetuto. La dieta plank è molto rigida e ricordiamo che deve essere seguita solo per due settimane. Non è prevista poi nessuna fase di mantenimento, come accade invece per altri metodi.

Giorno 1

Colazione: caffè a volontà senza zucchero

Pranzo: due uova sode e spinaci

Cena: bistecca con insalata di sedano e finocchi

Giorno 2

Colazione: caffè senza zucchero e una fetta di pane

Pranzo: bistecca e insalata, un frutto a piacere

Cena: prosciutto cotto

Giorno 3

Colazione: caffè senza zucchero e una fetta di pane

Pranzo: due uova sode, insalata e pomodori

Cena: prosciutto cotto e insalata

Giorno 4

Colazione: caffè amaro e una fetta di pane

Pranzo: un uovo sodo, carote e 50 g di formaggio svizzero

Cena: frutta e 250 gr di yogurt scremato

Giorno 5

Colazione: caffè senza zucchero e una fetta di pane

Pranzo: pesce al vapore e pomodori

Cena: bistecca e insalata

Giorno 6

Colazione: caffè senza zucchero e una fetta di pane

Pranzo: pollo alla griglia

Cena: due uova sode e carote

Giorno 7

Colazione: tè con succo di limone

Pranzo: bistecca e un frutto a piacere

Cena: pasto a libera scelta

Il regime alimentare deve essere seguito meticolosamente anche la seconda settimana e poi si può tornare a mangiare liberamente, seguendo comunque un regime sano ed equilibrato, per essere sempre in forma e godere dei 9 kg persi con la dieta plank.

Eleonora Sanna
Nessuna connessione
Verificare i parametri