Questa specie di ragno si sta diffondendo in Italia: cosa fare se ne trovi uno in casa

Questa specie di ragno si sta diffondendo in Italia: cosa fare se ne trovi uno in casa

Si tratta della Tegenaria domestica: un ragno velenoso appartenente alla famiglia Agelenidae

Hai mai notato una tela fitta e lunga in qualche angolo della tua casa, cantina o garage? No? Beh, chissà, forse d’ora in poi vi presterai più attenzione... 

Il ragno più diffuso nelle case italiane

La Tegenaria domestica è la specie di ragno più diffusa nelle case italiane.

Essendo ragni in genere notturni, è più facile incontrarli di notte. Durante il giorno invece è più probabile imbattersi in qualche tela vuota.  

Fai attenzione a non confondere le loro tele con quelle create a volte dalla polvere, poiché le tele di questo ragno hanno la particolarità di non essere “appicicose”.

Le prede, infatti, non vi restano intrappolate, ma non appena ne toccano la superficie, le vibrazioni mettono in allarme il ragno che esce dal suo nascondiglio e piomba loro addosso. 

Non a caso questi ragni sono i corridori più veloci della loro specie.  

Caratteristiche della Tegenaria domestica

Questi ragni possiedono corpi allungati un po' appiattiti sul cefalotorace e con l'addome dritto. La dimensione del corpo è di 7,5 -11,5 mm nelle femmine e 6–9 mm nei maschi.

La colorazione varia da arancione scuro a marrone, beige e grigiastro. Una caratteristica comune sono le zampe a righe, e due strisce longitudinali opache e nere sul cefalotorace.

L'addome è screziato di marrone, beige e grigio ed ha un motivo gallonato che corre longitudinalmente lungo la sua parte superiore.

Cosa fare se lo trovi in casa?

Questo ragno è velenoso, ma in genere il suo morso non è pericoloso al punto da mettere in pericolo la vita dell'uomo.

In ogni caso, se ne trovi uno in casa, preparati a liberarti di lui con cautela... 

Ti spieghiamo nel video cosa fare se ne trovi uno in casa!

• Eleonora Sanna
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri