4 farmaci estremamente pericolosi per i nostri reni

4 farmaci estremamente pericolosi per i nostri reni

Assumiamo molti farmaci per stare meglio, ma devi sapere che alcuni possono provocare danni ai reni e causare insufficienze.

 

Gli antinfiammatori non steroidei (FANS)

Questi farmaci comprendono le molecole di tipo ibuprofene, aceclofenac e naproxene, che possono provocare un’insufficienza renale funzionale ed essere tossiche, soprattutto se l’idratazione è scarsa. Tutto ciò riguarda soprattutto gli anziani, perché tendono ad avere meno sete e la loro massa muscolare è più debole. Quindi le loro funzioni renali vengono sopravvalutate.

Pertanto bisogna evitare l'automedicazione, perché questi farmaci provocano il 7% delle insufficienze renali acute.

I diuretici

A volte i diuretici sono indispensabili e vengono utilizzati per dimagrire, ma possono essere molto pericolosi. Infatti eliminano l’acqua e il sale, ma diminuiscono pericolosamente il livello di potassio nel sangue. Tutto ciò potrebbe provocare delle lesioni che comportano un’insufficienza renale cronica.

Gli antibiotici e antivirali

Bisogna fare attenzione ai farmaci degli aminoglicosidi utilizzati per curare le gravi infezioni alle vie urinarie, che possono avere effetti collaterali. Vengono somministrati soprattutto nel contesto ospedaliero per via intravenosa, il che limita i rischi. Infatti i medici sono consapevoli degli effetti indesiderati di questi farmaci.

I chemioterapici

Alcuni farmaci per curare il cancro possono avere effetti nefasti sui reni, soprattutto i derivati di platino, metotrexato e gemcitabina. Anche in questo caso i rischi sono sotto controllo da parte del medico che può ovviare a tali effetti negativi idratando il paziente.

Leggi anche
Questa ereditiera si è sposata con un abito da 800.000 euro

Prestare attenzione

Purtroppo le insufficienze renali sono frequenti e riguardano in particolare le persone che soffrono di diabete o che hanno più di 65 anni. Anche la dieta influisce, soprattutto quella iperproteica. Pertanto  bisogna prestare attenzione ai farmaci che assumiamo e verificare che la composizione sia controllata. 

Scopri di più nel video! 

Eleonora Sanna
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri