Tensione arteriosa: normale, elevata, bassa, di che si tratta?

Tensione arteriosa: normale, elevata, bassa, di che si tratta?

La tensione arteriosa, o pressione arteriosa, è la pressione esercitata dal sangue sulle pareti delle arterie quando viene pompato dal cuore. È importante mantenerla a un livello normale per evitare complicanze cardiovascolari.

Definizione: cos’è la tensione arteriosa?

La tensione arteriosa, o pressione arteriosa, è la pressione esercitata dal sangue sulle pareti delle arterie quando viene pompato dal cuore. Si tratta della forza necessaria al cuore per far circolare il sangue attraverso l’organismo.

Si distinguono due tipi di pressione. La pressione sistolica è il valore della tensione arteriosa al momento della sistola cardiaca, cioè quando il cuore si contrae, momento in cui la pressione è al suo massimo. La pressione diastolica è il valore della tensione arteriosa al momento della diastole cardiaca, cioè al momento del rilassamento del cuore.

La tensione arteriosa è normale quando la pressione sistolica è di circa 120 mmHg (millimetro di mercurio) e la pressione diastolica è di 80 mmHg. È la pressione arteriosa ideale per avere una speranza di vita senza malattie cardiovascolari e si indica comunemente in centimetri di mercurio con un valore medio di 12/8.

Si parla di ipertensione arteriosa quando è troppo elevata, cioè superiore a una pressione di 140/90 mmHg o 14/9 cmHg. Al contrario, si parla di ipotensione arteriosa quando la tensione è bassa, cioè la pressione sistolica è intorno o sotto i 90 mmHg.

Leggi anche
Ecco i cibi più pericolosi del mondo: tra questi c'è anche un formaggio italiano

Come misurare la tensione arteriosa?

La misurazione della pressione arteriosa avviene molto spesso con l’aiuto di un tensiometro. Si tratta di un bracciale gonfiabile da posizionare sul braccio. La misurazione dev’essere effettuata in posizione seduta per la diagnosi dell’ipertensione e in posizione eretta per l’ipotensione.

Si può adoperare anche un altro metodo: chiamato misurazione ambulatoriale della pressione arteriosa (MAPA) consiste nell’uso di un apparecchio per 24 ore che registra automaticamente le misurazioni della tensione ogni 15 minuti di giorno e ogni 30 minuti di notte.

Lorenzo Vincenti
Nessuna connessione
Verificare i parametri