Un selfie potrebbe costarti la vita: 259 persone sono morte a causa di una foto
Un selfie potrebbe costarti la vita: 259 persone sono morte a causa di una foto
Un selfie potrebbe costarti la vita: 259 persone sono morte a causa di una foto
Continua a leggere

Un selfie potrebbe costarti la vita: 259 persone sono morte a causa di una foto

Dal 2011, non meno di 259 persone sono morte a causa di un selfie. Quando si dice che gli squali sono meno pericolosi del tuo telefono...

La prova, in soli 6 anni, è stata la morte di 259 persone che cercavano di fare un selfie... Per ottenere la foto più instagrammabile, alcuni sono pronti a tutto e corrono rischi che possono costargli la vita.

Le morti provocate dai selfie continuano a salire

Per conoscere le cifre, i ricercatori hanno curiosato su Instagram digitando gli hashtag #incidentidiselfie, #morte o #cellulare. Ci sono sicuramente più decessi a causa di questo fenomeno, ma non sono stati registrati. Nel corso degli anni, sono aumentati sempre più: 3 nel 2011, 2 nel 2013, 13 nel 2014, 50 nel 2015, 98 nel 2016 e 93 nel 2017. In media, le vittime hanno tra i 22 e i 23 anni. Le cause di morte sono più frequentemente legate all'annegamento, seguite da incidenti nei trasporti, in particolare incidenti ferroviari e infine le cadute.

Per fermare la moltiplicazione di questo flagello, i ricercatori vogliono stabilire più aree dove i selfie saranno proibiti. "I selfie in sé non sono pericolosi, ma lo è il comportamento umano che li accompagna. Gli individui hanno bisogno di essere educati di fronte a certi comportamenti rischiosi e luoghi pericolosi in cui vengono scattati i selfie", si legge nello studio.

Ti mostriamo nel video i selfie più pericolosi del web!

Di Paola Gentile
Modificato

Nessuna connessione
Verificare i parametri