The Walking Dead: gli sceneggiatori rimpiangono la morte di un personaggio
The Walking Dead: gli sceneggiatori rimpiangono la morte di un personaggio
The Walking Dead: gli sceneggiatori rimpiangono la morte di un personaggio
Continua a leggere

The Walking Dead: gli sceneggiatori rimpiangono la morte di un personaggio

Molti fan hanno protestato per la morte di Carl nell’ottava stagione di The Walking Dead. Ma il mondo dei protagonisti non è privo di pericoli! Invece la produzione rimpiange la morte di un altro personaggio...

Sono morti tanti personaggi nel corso delle stagioni della serie zombie. All’inizio era dura, ma poi ci siamo abituati. In effetti la morte è inevitabile quando si è circondati da zombie che cercano di mordere.

A gennaio, a bordo della Walker Stalker Cruise, la crociera dedicata alla serie, lo showrunner ha risposto alle domande dei fan. Uno di loro ha chiesto di rivelare che cosa cambierebbe nella trama. E il produttore ha risposto:

"Ho sempre adorato Tyreese. Sento la mancanza del personaggio nei fumetti e sarebbe stato stupendo includerlo ancora nella serie. Per me era un personaggio davvero fantastico. Mi piaceva come non fosse preparato per questo mondo e quanto fosse difficile per lui fracassare crani con il martello".

Nei fumetti, Tyreese era al fianco di Sasha, interpretata da Sonequa Martin-Green, in prigione. Era stato decapitato dal governatore nel numero 46. I fan si sono affezionati al personaggio dolce e sensibile proprio sullo schermo, interpretato da Chad Coleman.

Gli abbiamo detto addio durante la quinta stagione nell’episodio dedicato alla sua morte, “What Happened and What's Going On”.

Mentre Kirkman rimpiange questo personaggio, i fan pensavano che si trattasse di T-Dog o Glenn. La discussione è terminata con una nota umoristica, quando lo showrunner ha aggiunto: "Sì, o lui oppure Carl", riferendosi alla polemica sulla morte di quest’ultimo.

Di Eleonora Sanna
Modificato

Nessuna connessione
Verificare i parametri