Arriva il test (economico) per rilevare la droga utilizzata dagli stupratori

Arriva il test (economico) per rilevare la droga utilizzata dagli stupratori

Il GHB, ossia la droga utilizzata dagli stupratori, è molto diffusa. Così un’azienda americana ha ideato un dispositivo simile a un test di gravidanza, in grado di rilevare la sostanza in un bicchiere in meno di 30 secondi.

Vertigini, visione offuscata, blackout parziale o totale: ecco i principali effetti del GHB, una sostanza stupefacente utilizzata comunemente dagli stupratori. Anche se i media parlano poco di questo fenomeno, devi sapere che questa droga è molto diffusa nella vita notturna.

Il malintenzionato può versarla nel bicchiere della vittima in un secondo. Così l’azienda Undercover Colors ha ideato un test che consente di verificare, in meno di 30 secondi, se il tuo bicchiere contiene il GHB. Due anni fa aveva prodotto uno smalto in grado di fare la stessa cosa: cambiava colore a contatto con la droga e consentiva di evitare il dramma.

Un fenomeno da contrastare

Questo test è un ottimo passo avanti per contrastare gli stupri. Secondo uno studio Ifop, il 12% delle donne è vittima di violenza sessuale. Al momento il dispositivo non è in vendita, ma arriverà presto sul mercato a un prezzo molto economico.

Guarda il video qui sopra per scoprire come funziona il test!

• Eleonora Sanna
Continua a leggere