Il figlio bullizzato tenta il suicidio, lei infrange la legge per tenerlo al sicuro

Il figlio bullizzato tenta il suicidio, lei infrange la legge per tenerlo al sicuro

La mamma di Brian ha fatto l'impossibile per salvarlo: una star mondiale ha deciso allora di aiutarli.

Questa storia arriva dall'Australia, un'altra storia di bullismo, un altro bambino preso di mira dai suoi stessi compagni di classe, un'altra vita che ha rischiato di interrompersi per la violenza dei più forti sui più deboli.

Brian Birchell vive a Gympie, nel Queensland e, a soli 12 anni, ha dovuto già cambiare sette scuole poiché in nessuna si è mai sentito al sicuro.

Da sempre il bambino è stato insultato, preso in giro, fino ad essere picchiato dai suoi compagni di classe per il semplice fatto di avere i capelli rossi.

Brian si è allora chiuso nel mutismo e nell’autolesionismo, fino ad arrivare a tentare il suicidio due volte in un mese.

La madre, Patrina Benton, stanca di dover fuggire, di sporgere denunce senza che nessuno si occupasse di tenere al sicuro suo figlio, ha deciso allora di fare da sé.

“Le ho provate tutte: gli ho fatto cambiare scuola, ho informato la polizia e il Dipartimento di Educazione del Queensland: tutto senza risultati” – ha dichiarato la mamma di Brian.

Patrina ha quindi preso in mano la situazione e si è data da fare andando contro tutto e tutti per proteggere il figlio.

Ma non poteva di certo immaginare quali sarebbero state le conseguenze delle sue azioni!

Scopri cosa è accaduto nel video!

 

Leggi anche:

Primark mette in vendita delle magliette che nessun genitore comprerebbe mai
• Eleonora Sanna
Continua a leggere