I trucchi per pulire la tenda della doccia

I trucchi per pulire la tenda della doccia

Per evitare la formazione di muffa ed i cattivi odori è indispensabile pulire con costanza la tenda della doccia. Vediamo insieme nel video come ottenere in maniera semplice i migliori risultati.

La tenda della doccia è un allegro complemento di arredo, ma è contemporaneamente un elemento che necessita di molta pulizia. Se infatti si trascura di lavarla può ammuffire e sviluppare un cattivo odore, costringendoci a buttarla via e a comprarne una nuova fin troppo spesso. Fortunatamente ci sono dei modi per conservarla al meglio e senza troppi sforzi.   

Il mistero della tenda

Tutti almeno una volta nella vita ci siamo chiesti perché, quando ci concediamo una doccia rinfrescante, la tendina bagnata ci si appiccichi addosso per quanto cerchiamo di evitarla posizionandoci strategicamente ed orientando il getto dell’acqua.

David Schmidt, docente di meccanica all’Università del Massachusetts, si è posto lo stesso problema e si è impegnato ad analizzare le forze che agiscono sul telo producendo questo risultato. Lo studioso è arrivato a questa conclusione: a muovere la tenda è la bassa pressione che si crea al suo interno, grazie all’effetto combinato di precise leggi fisiche quali l’effetto Bernoulli, secondo il quale se la velocità di flusso di un fluido aumenta la sua pressione diminuisce, e la forza di gravità rallentata dalla resistenza aerodinamica.

La loro combinazione imprime allaria un movimento circolare che viene continuamente alimentato dal flusso dell’acqua. Chiunque, ha speigato Schmidt, può verificare sperimentalmente questi risultati: “È sufficiente una doccia con un flusso abbondante ed una tendina piuttosto leggera. Aprite l’acqua, infilate dentro la testa e soffiateci dentro del fumo; in questo modo il vortice diventerà visibile”.

Leggi anche
Questo papà ha avuto un'idea geniale per decorare il suo giardino

Fonte: Donna d.

 

Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri