Arriva con una forte tosse all'ospedale, quello che espelle sciocca i dottori

Arriva con una forte tosse all'ospedale, quello che espelle sciocca i dottori

Un 36enne, recatosi al pronto soccorso per dei dolori al torace, ha avuto un colpo di tosse talmente forte da portarlo addirittura ad espellere qualcosa che i dottori non avevano mai visto. Tutti i dettagli nel video!

Si trovava già in ospedale il 36enne morto improvvisamente. Dopo essere stato sottoposto per giorni ad un trattamento farmacologico per curare i suoi disturbi cardiaci, l’uomo ha iniziato a sviluppare una violenta tosse, finché non ha espulso dalla bocca qualcosa che ha scioccato i dottori. Ti raccontiamo questa storia incredibile nel video!

Occhi sempre aperti

Il modo migliore per stare in salute si sa è la prevenzione. Vi sono quindi dei campanelli d’allarme che non devono essere assolutamente trascurati per preservare il nostro benessere:

-Sangue nelle feci e nelle urine. Non sempre è una spia di malattie oncologiche, ma può essere provocato da infezioni alle vie urinarie, emorroidi o diverticoli; è sempre quindi opportuno recarsi dal medico.

-Stanchezza e spossatezza. Quando si accusa costantemente uno stato di defaillance fisica e non vi sono cause precise, è consigliabile effettuare delle analisi per determinare una possibile anemia, altri squilibri nutrizionali o problemi più gravi.

Leggi anche
Spende una fortuna per diventare un elfo

-Tosse. Se non migliora nell’arco di una settimana è meglio rivolgersi al proprio medico che potrebbe prescrivere ulteriori indagini per scongiurare l’eventualità di un possibile carcinoma o di una grave infiammazione polmonare.

-Perdita di peso inspiegabile. Dimagrire in maniera eccessiva senza seguire un apposito programma non è un segnale positivo, anzi bisogna subito procedere con analisi specifiche quali quelle tiroidee.

-Necessità di urinare spesso ed eccessiva sete. Potrebbero essere il sintomo di un innalzamento della glicemia.

Fonte: Kontrocultura

• Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri