Zara: messaggi allarmanti sulle etichette dei vestiti

Zara: messaggi allarmanti sulle etichette dei vestiti

Per Zara è un'accusa davvero poco etica. Gli operai hanno cucito dei messaggi disperati, nascondendoli nei capi del noto brand. Scopri tutti i dettagli nel video qui sopra!

Dopo l'incidente nella fabbrica di Dacca, in Bangladesh, che provocò più di 1135 morti e 2500 feriti a seguito di un crollo, sono in corso varie iniziative.

Tuttavia, anche se mirano a sensibilizzare i clienti sull'acquisto di capi all'insegna dell’etica, c’è ancora tanta strada da fare. E ovviamente questo problema non riguarda solo Zara.

È noto che le grandi aziende si impiantino in zone meno sviluppate del mondo per poter usufruire di una mano d'opera a basso costo e aumentare così i margini di guadagno. 

Leggi anche
Questa ereditiera si è sposata con un abito da 800.000 euro

Infatti il controllo regolare delle imprese tessili che forniscono i grandi marchi come Zara è molto complesso. La città di Dacca è stata oggetto di un’altra catastrofe a causa delle condizioni deplorevoli di una fabbrica che alla fine è esplosa, provocando varie vittime.

Qualche tempo fa a Istanbul, in Turchia, i clienti di Zara hanno trovato dei messaggi disperati cuciti sulle etichette dei capi. Scopri nel video il contenuto di questi messaggi.

Eleonora Sanna
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri